Easyweb Consulting

Easyweb Consulting » WordPress: errore 404

Errore 404 in WordPress

Realizzazione siti web wordpress errore 404Ogni webmaster dovrebbe impedire questo fenomeno! L’errore 404 è quell’errore che si presenta allorché un client, interrogando un server, non trova il contenuto richiesto. In altri termini si potrebbe semplicemente definire come l’errore della “pagina non trovata”. Le pagine che generano l’errore 404 non sono normalmente scansionate dai motori di ricerca. All’interno di WordPress, o per meglio dire dei suoi template, esistono della pagine php standard che mostrano un eventuale contenuto alternativo ad un url non trovato. Più precisamente possiamo dire che, nel caso in cui un server restituisca un errore 404, WordPress va a prendere una pagina php dedicata a questo genere di errore. Questi errori sono comuni nei blog nel momento in cui una pagina o un’articolo è rimosso dall’autore. In questo caso potrei atterrare in un aeroporto che non esiste più e la pagina 404.php si occupa di farmi trovare un ambiente un pochino più accogliente invece della pagina brutale data dal browser.  I casi che generano questo errore sono molteplici, ma in WordPress ci sono anche dei casi non dovuti a situazioni standard. Come scritto da qualche autore di oltre oceano WordPress è un CMS allo stato dell’arte, ma il suo punto debole è rappresentato dai plugin e dai template. Questo articolo, infatti, prende spunto da un problema specifico che mi è capitato la scorsa settimana con un template che di per se generava un errore 404 in una determinata condizione durante la realizzazione di siti web. Se avete costruito un sito con WordPress e vi ritrovate con un errore 404 a cui non riuscite a dare una spiegazione vi dovrete soffermare ad analizzare il vostro template ed i plugin installati. Vi consiglio come prima cosa di isolare subito l’origine del problema andando ad analizzare in sequenza queste cose:

  • struttura dei permalinks
  • template grafico di default
  • plugin installati

I permalinks definiscono il metodo di visualizzazione dell’ url di una pagina o di un articolo. Vi consiglio di effettuare delle prove ripristinando la struttura di default per verificare il funzionamento durante la realizzazione.

Il secondo step è ripristinare uno dei template di default di WordPress in quanto anche il template può avere una sua gestione dei permalink che portano alla visualizzazione di un errore 404 su un contenuto invece esistente.

Errore 404 dovuto ai plugin

Ultimo elemento, i plugin nella realizzazione di siti web. Anche per essi va effettuata una prova andando ad azzerare i plugin reinserendoli uno alla volta fino a trovare il colpevole. per questa operazione vi consiglio di operare attraverso la connessione FTP. Potete creare una cartella con nome a caso dentro la cartella plugin del template. Spostate tutte le cartelle dei plugin presenti dentro questa cartella e se uno di essi genera il problema andate a reinserirne uno alla volta per verificare quale di essi ha generato il nostro famigerato errore 404. Inoltre bisogna vedere, perchè potrebbe dipendere anche da link non dipendenti dai plugin che ormai non sono più in funzione e per trovare questi link vi consigliamo un plugin free per WordPress che si chiama “Broken Link Checker “. Il plugin una volta installato controllerà da solo la presenza o meno di link rotti all’interno del sito web. Volendo si può anche far in modo per risparmiare tempo, di reindirizzare la pagina web che presenta l’errore 404 su un’altra pagina web questo tramite l’utilizzo di un altro plugin chiamato “404 to 301” oppure ancora meglio utilizzato proprio Redirection, il plugin numero uno per quanto riguarda la migrazione del link di una pagina all’altra. Questi plugin sono stati creati per mantenere l’utente sulla piattaforma e per cercare di non farlo andare via scoraggiato a causa dell’errore 404. Grazie a questi re indirizzamenti potrai abbassare quella che si chiama la cosiddetta frequenza di rimbalzo per accrescere il tempo di permanenza degli utenti; infatti più attivo e veloce sarà il tuo sito più avrà visualizzazioni di utenti.

Condividi questo contenuto

1 commento

  1. Gianmarco in 23/11/2013 il 22:46

    Grazie mille!
    Mi avete salvato!
    Non riuscivo più a vedere le pagine pubblicate
    ed è bastato seguire i vostri semplici consigli per saltarci fuori.
    Per il mio problema è stato utile cambiare la struttura del permalinks.

    Grazie ancora.
    Un caro salutoi
    Gianmarco

Lascia un commento