Come installare un template WordPress

Come installare un template WordPressNel precedente articolo abbiamo visto come trasferire WordPress su un nuovo hosting. Oggi parleremo di come installare un template di WordPress.

L’installazione di un template WordPress può essere eseguita sostanzialmente in due modi nella realizzazione siti web. Il primo metodo è quello di effettuare un upload dal back end di WordPress. Il back end è il pannello operatore di WordPress da cui l’admin egli altri utenti autorizzati, possono effettuare una vera e propria costruzione del sito. Se abbiamo già scaricato sul nostro computer locale un template, per effettuare il caricamento, ci basterà andare in Aspetto > temi, selezionare la cartella Installa Temi > Carica ed effettuare l’upload del file .zip. WordPress ci da anche la possibilità di fare una ricerca nel suo sito ufficiale attraverso la scelta cerca. In questa pagina possiamo scegliere le caratteristiche del template che desideriamo e WordPress ci restituirà una pagina dei risultati che soddisfano i nostri criteri di ricerca.

Una volta installato il template lo dovremo attivare per vedere nel front end del nostro sito.

Installare manualmente un template WordPress

Hai trovato il design per il sito web dei tuoi sogni, ed è capitato che è proprio un tema WordPress.

In questa fase dobbiamo assumere che:

  • si sa che cosa è WordPress (wikipedia) 🙂
  • è stato installato WordPress sul proprio domain name server
  • si sa che cosa è un template WordPress

Questo breve resoconto descrive come installare manualmente un tema WordPress e attivare gli aggiornamenti automatici (per gli utenti premium) dal vostro pannello di amministrazione di WordPress.

Al fine di utilizzare uno qualsiasi dei nostri temi consigliati nella realizzazione siti web, è necessario prima installare e attivare il tema stesso. Il processo è proprio come il caricamento di un tema normale. Nella vostra dashboard di WordPress, andare su Aspetto> Temi> Aggiungi nuovo. Da lì si vedrà l’opzione per “Upload” nella parte superiore dello schermo. Fare clic sul pulsante “Sfoglia”, individuare i file del computer e selezionare il file .zip corrispondente alla propria estensione scaricato. Per una documentazione approfondita circa l’installazione manuale tema WordPress, leggere la documentazione ufficiale di WordPress.org.

Aggiornare manualmente un tema

Se il tema è già installato e si desidera aggiornarlo manualmente, puoi effettuare le seguenti operazioni che ti consiglio in questo breve elenco qui di seguito:

  • Nella vostra dashboard di WordPress, andare a Aspetto> Temi.
  • Assicurarsi di attivare un altro tema durante l’aggiornamento. Un tema WordPress di default come Twenty… di solito è una buona scelta durante l’aggiornamento.
  • Passare il mouse sul tema che si desidera aggiornare, potrai rivelare così i dettagli Tema link cliccabile. Clicca su Theme …Dettagli.
  • Nell’angolo in basso a destra della finestra di pop-in che visualizza i dettagli del tema, vedrete un “Cancella” link in rosso. (Se non vedi il link, significa che il tema o un tema child di esso è attivo ). Clicca in basso a sinistra sul link rosso Elimina.
  • Installare la nuova versione del tema, come spiegato nel paragrafo precedente.

Utilizzare un client ftp

Un metodo alternativo di caricamento durante la fase di realizzazione siti web è utilizzare un client ftp per procedere ad una copia della cartella del template all’interno della cartella wp-content/themes. In questo caso dovremo avere prima scompattato il file .zip che abbiamo scaricato nel nostro computer locale e dovremo effettuare l’upload della cartella del template. Da notare che molti temi hanno più cartelle l’una dentro l’altra. La cartella da copiare è quella avente il nome preciso del template. una volta copiato il template dovremo sempre procedere all’attivazione dello stesso come descritto precedentemente.

Naturalmente una volta copiato il template dovremo sempre procedere all’attivazione dello stesso come descritto precedentemente.

Un aspetto fondamentale dei temi WordPress è la gestione della pagina home. Essa può essere impostata sia come pagina dinamica che come pagina statica. La differenza sta nel fatto che la pagina dinamica, è utile nel caso si voglia utilizzare la pagina home per il contenimento degli articoli del blog. Normalmente le pagine dinamiche sono già configurate nei template e la loro struttura non può essere modificata (a meno di non essere esperti php e html). Le pagine statiche sono utilizzate invece, per siti che utilizzano la home page per visualizzare un testo statico.


Autore:

Publisher: Easyweb Consulting Srls

Social Facebook / Google+

Data creazione:

20/07/2013

Data pubblicazione:

21/07/2013

Data modifica:

21/07/2013

One Comment

  1. matteo 16/05/2013 at 02:38 - Reply

    Articolo interessante e colgo l’occasione per complimentarmi per questo sito! veramente ben fatto e con tanti articoli utili!

Inserisci il tuo commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.