Easyweb Consulting » Web Marketing » Dieci consigli per un sito di sicuro successo (parte 1)
Dieci consigli per un sito di sicuro successo (parte 1) 2018-04-19T19:42:24+00:00

10 consigli per un sito di sicuro successo (parte 1)

Consigli sito web parte unoLa realizzazione di siti web non è un’attività che si può improvvisare e molto spesso, impegnati a cercare la soluzione grafica di maggior impatto, tendiamo a trascurare i dettagli che possono portare il nostro sito web al successo in termini di visibilità e quindi vendite.

Ecco perché in questo post vogliamo suggerirvi dieci piccole regole per la realizzazione un sito di successo, sempre ricordandovi che ogni singolo progetto è un caso a sé e che si tratta di suggerimenti generali che sono alla base di un lavoro professionale.

1# Il sito web è per il visitatore

Certamente devi realizzare siti web che ti piacciano dal punto di vista grafico e del contenuto, che piacciano a Google e ai motori di ricerca ma soprattutto che piacciano all’utente finale. L’obiettivo infatti è generalmente quello di far conoscere e quindi vendere un prodotto o un servizio e per raggiungerlo è necessario essere utili all’utente finale.

Il miglior modo per essere utile è quindi unire alla gradevolezza estetica (magari ispirandosi nel layout e nei colori ai siti dei brand più famosi) un contenuto coerente che porti il visitatore a leggere con attenzione e visitare più pagine del tuo sito. Dai rilevanza ai punti di forza del tuo prodotto e servizio e fai attenzione al linguaggio che utilizzi: se sarà troppo autoreferenziale o “aziendalese” non otterrai il risultato voluto, anzi allontanerai l’utente dal tuo sito.

2# Il primo progetto è sulla carta

La realizzazione di siti web parte dallo studio dei contenuti che utilizzerai per riempire il sito e quindi dalla carta. Prima di scegliere colori, grafica, immagini disegna la struttura ad albero del tuo nuovo sito web e studia i contenuti che andranno a riempire le pagine raccogliendo su un foglio tutte le parole chiave e le idee che ti vengono in mente. Chiediti qual è l’obiettivo del tuo sito e cosa offri di unico agli utenti e fai in modo che la scelta dei contenuti risponda a queste due domande.

Quando avrai abbondanza di appunti suddividili in gruppi, che rappresenteranno le sezioni del tuo sito, e poi in capitoli che rappresenteranno il menu di primo livello. La struttura più adatta per la creazione di siti web? Quella a piramide inversa con contenuti generali nel menu di primo livello che via via diventano più approfonditi nei menù successivi. Chiediti inoltre quanto tempo e quali risorse puoi dedicare al tuo sito prima di strutturare una sezione News o Blog che deve essere aggiornata almeno ogni settimana.

3# Contenti s the King

Nella realizzazione di siti web non ci stancheremo mai di ripeterlo, oggi è fondamentale investire in contenuti originali e di alto livello qualitativo per piacere non solo agli utenti ma anche ai motori di ricerca. I contenuti vanno poi aggiornati costantemente per ottenere anche link da siti esterni che contribuiranno al miglioramento della tua posizione sui motori di ricerca. Investi quindi molto tempo nell’attività di ricerca e preparazione dei contenuti e non te ne pentirai: scrivi di ciò che conosci, commenta e linka altri articoli relativi all’argomento del tuo sito, abbonda con immagini e video, fai una sezione dedicata ai link utili… le idee per arricchire il tuo sito sono davvero infinite.

4# Non trascurare il menu

Spesso è la prima attività a cui si mette mano in una pianificazione di web marketing e senza un menu ben studiato difficilmente i tuoi contenuti avranno la visibilità che meritano. Un errore che spesso si fa è voler mettere tutto in Homepage rendendo difficile la navigazione e la comprensione del testo da parte degli utenti. Altro elemento a cui fare attenzione è il nome della pagina, che deve indicare fin da subito di cosa si tratta senza essere eccessivamente lungo. Se poi hai un ecommerce e devi catalogare un elenco di prodotti usa la convenzionali suddivisioni per marca, alfabetico, per caratteristiche senza cercare soluzioni innovative: agevolerai così l’utente finale nella scoperta del tuo sito.

#5 Chiarezza anche nella grafica

I siti troppo colorati o dai font graziati sono difficilmente leggibili. Il nostro consiglio è usare pochi colori, al massimo quattro e puntare sui cosiddetti font bastoni che si oppongono a quelli graziati nati per la stampa. Un esempio? I tradizionali Arial, Verdana e Tahoma. Anche nella scelta dei colori valgono le regole di psicologia dei colori ben note a ogni web designer: meglio i toni freddi come blu, grigio, alcuni verdi e assoluto divieto per lo sfondo nero in un sito istituzionale.

Come vedi la realizzazione di siti web non è immediata e la semplice fantasia o ricerca della bellezza grafica rischia di portarti a un risultato certamente accattivante ma poco funzionale. E questi sono solo alcuni dei consigli per la realizzazione di un sito di successo.