Hosting per siti web 2017-08-30T14:53:13+00:00

Hosting per siti web

hostingUn aspetto molto importante nella realizzazione siti web è sicuramente la qualità dell’hosting sul quale il sito sarà ospitato. Nel corso degli anni abbiamo avuto modo di testare le caratteristiche di molti provider italiani e stranieri e ci siamo trovati di fronte al fatto che molte delle realtà più blasonate non assicurano in alcuni casi alcuni requisiti fondamentali per un sito web. Questo naturalmente non vuol dire che questi provider non funzionano, ma solo che a nostro giudizio, considerando nella globalità i servizi offerti dal provider spesso capita che ci siano mancanze più o meno gravi. Noi realizziamo siti web basati su CMS (WordPress e Prestashop in particolare) e quindi è necessario che il provider sia in grado di erogare una serie di servizi che ci aiutino a gestire questo tipo di siti web nel miglior modo possibile. Vediamo quali sono gli aspetti che noi riteniamo fondamentali e cerchiamo di capire il perché sono importanti.

Principali caratteristiche dei nostri server

  • uptime elevato
  • risorse dedicate
  • setting dedicato ai CMS
  • backup giornalieri
  • assistenza efficace

Descrizione dei servizi di hosting

Con il termine uptime viene indicato in percentuale il valore che il server è in grado di assicurare per il mantenimento del sito nello stato di UP ovvero online. I server da noi utilizzati hanno un uptime dichiarato del 99,99% che è un valore ai vertici delle prestazioni. Questo in parole povere vuol dire che il server assicura di suo che il sito sia sempre online e che quindi non ci siamo momenti in cui in server, magari per traffico intenso, non sia in grado di tenere UP (online) il sito. Un esempio pratico di questo problema (ma comunque piuttosto raro) è la situazione in cui navigando su un sito invece di vedere le pagine si abbia una schermata bianca con scritte che mostrano errori 501 0 503 o cose simili. Questi errori indicano che il server non è in grado di mantenere on line il sito per suoi problemi interni anche legati alla quantità di risorse associate ai servizi.

Questo ultimo concetto introduce il secondo aspetto legato alla qualità dei server e cioè le risorse dedicate. Un server è sostanzialmente un computer connesso alla rete tramite switch e fibre ottiche. Come un qualsiasi computer esso può avere più o meno ram, capacità disco, disco SSD ecc. Queste sono le risorse del server che se insufficienti o gestite “male” possono causare il blocco dello stesso. Un esempio concreto che si può notare sugli hosting di basso livello (e costo) è il fatto che in determinate ore della giornata si abbiamo dei fuori servizi del sito perché la ram del server diventa insufficiente.  La ram può diventare insufficiente perché il server, nella quasi totalità dei casi, gestisce la ram in condivisione per tanti siti tutti insieme. Questo vuol dire che quando tutti i siti di quel server sono “navigati” la ram deve bastare a tutti i siti insieme e se essa è insufficiente il server si blocca.

I CMS hanno mille pregi, ma anche loro soffrono di alcuni piccoli difetti. Uno di questi difetti è il fatto che le risorse richieste al server sono molto più elevate di un semplice sito in HTML.  A questo punto, per quanto esposto al paragrafo precedente, è facile capire che le risorse vanno gestite in un certo modo per assicurare la massima fluidità di navigazione a tutti i siti web che sono ospitati su quel server. Un banale esempio di come si può evitare che le risorse rimangano adeguate è il fatto di ospitare sul server non più di un certo numero di siti web. Sui nostri server ospitiamo al massimo 100 siti web assegnando così risorse sufficienti a ciascun sito web.

Uno degli aspetti più importanti è sicuramente la sicurezza. Utilizzare server in grado di garantirla è di fondamentale importanza. Direi, per esperienza, che i fattori che determinano più di altri la sicurezza di un server e quindi di tutti i siti web in esso ospitati sono sostanzialmente due. Il primo è il fatto che sia presente un ottimo sistema di backup dei dati. Nel nostro caso abbiamo tre diversi livelli di backup. Il primo è il livello fornito dal nostro provider che consiste in un backup giornaliero effettuato via FTP direttamente dallo staff del provider che ospita il server. In caso di problemi, via ticket, sarà possibile il ripristino dell’ultimo backup disponibile. Come nota aggiuntiva l’assistenza tecnica del provider controlla costantemente anche eventuali attacchi hacker e li isola trasferendoci la lista dei file infetti in modo che noi possiamo intervenire e ripristinare i dati. Il secondo livello è costituiti da un componente aggiuntivo del pannello di controllo di ogni sito (ogni sito ne ha uno da noi gestito). Questa app effettua backup incrementali giornalieri per un periodo di circa due mesi. In questo modo possiamo ripristinare il sito con la sua immagine fino a due mesi indietro nel tempo. Il terzo livello, che è anche personalizzabile per ogni cliente, consiste in una App Web che può, per ogni sito, determinare qualsiasi frequenza di backup e può spedire con la stessa frequenza impostata il backup completo del sito su un cloud con accesso diretto del cliente in modo che il cliente stesso possa effettuare il download completo del sito in qualsiasi momento. Considerando che il sito è costantemente aggiornata dalla stessa App Web per il cliente questo vuol dire avere sempre disponibile una copia che può essere on line in pochissime ore.

Di assistenza ne abbiamo già parlato nei precedenti paragrafi. Ci tengo solo a sottolineare che il nostro provider “risponde al telefono” ed ai nostri giorni di per se questa è già un valore.

Pagina tecnico / informativa realizzata da Easyweb Consulting – Realizzazione siti web.