Loading...
Campagne AD Words 2017-08-30T14:47:38+00:00

Campagne AD Words

google-adwordsLe campagne AD Words sono sostanzialmente delle campagne pubblicitarie posizionate sul Web e più precisamente su un motore di ricerca Google. Esistono chiaramente diverse tipologie di campagne anche per altri motori di ricerca, ma quelle maggiormente diffuse, così come pure è diffuso il motore di ricerca Google, sono quelle AD Words.

Le campagne AD Words sono ormai universalmente utilizzate e ne esistono di vari tipi. Il tipo più diffuso è stato negli ultimi anni sicuramente quello sulla cosiddetta rete di ricerca, ma in questi ultimi anni si sono diffuse a dismisura anche quelle sulla cosiddetta rete display. La rete di ricerca non è nient’altro che la pagina dei risultati di Google nel momento in cui un utente effettua una ricerca mentre la rete display è rappresentata sostanzialmente da YouTube. Abbiamo visto in questi ultimi anni come la pubblicità tutti video di YouTube si sia moltiplicata e diversificata e a mio giudizio è diventata quasi più fastidiosa della pubblicità televisiva. Mentre le pubblicità sulla rete di ricerca si posizionano in certi spazi della pagina Web, sulla rete display le pubblicità possono apparire direttamente sul video o addirittura precedere obbligatoriamente il video e questo personalmente a me non piace proprio. Al di là delle considerazioni da utente veniamo ora a capire in che modo possiamo utilizzare una campagna AD Words per ottenere risultati concreti per la nostra azienda. Per quanto riguarda la rete di ricerca, che è sostanzialmente l’unico tipo di campagna AD Words che la nostra società come servizio, facciamo un esempio per spiegare in quale caso è possibile utilizzare questo strumento.

Un esempio per capire AD Words

Poniamo il caso che la mia azienda produca bottiglie di spumante e dato che questo tipo di prodotto e venduto principalmente in certi periodi dell’anno (ovviamente prima di Natale) posso effettuare una campagna AD Words nel periodo subito precedente al periodo natalizio per cercare di vendere un discreto stock di bottiglie. Nel caso in cui invece, la vendita delle bottiglie fosse continuativa, quindi durante tutto l’anno, forse la campagna AD Words non è lo strumento ideale per essere visibili sulla rete di ricerca di Google. Questo perché i costi di una campagna sono normalmente abbastanza elevati e per ottenere risultati concreti è necessario fare degli investimenti di un certo valore. Ad esempio un investimento di un euro o cinque euro al giorno è probabilmente un investimento inutile perché in termini di riscontro queste cifre sono assolutamente non adeguate. Cosa intendo per riscontro? Poniamo il caso che con il budget basso che ho stabilito il mio annuncio sia visibile per sole 10 volte ogni giorno. Questo vuol dire che solamente 10 persone entreranno nel mio sito e una volta entrate bisogna vedere quante di queste 10 persone decideranno di continuare la navigazione sul sito e successivamente quante decideranno di entrare nella pagina dove possono effettuare l’acquisto e infine effettuino effettivamente l’acquisto. Per ottenere risultati 10 persone sono assolutamente troppo poche e potrei non ricevere nessuna richiesta né di acquisto né di preventivo, se magari sto prendendo un servizio che necessita di esso e di conseguenza ho investito poco per ottenere nulla. Con questo piccolo esempio voglio solo far capire che non è sufficiente farsi cliccare sulla rete di ricerca, ma dobbiamo fare in modo che il maggior numero di clienti possibili arrivi nella pagina dove io volevo che loro arrivassero, per la vendita di un prodotto o per l’invio di una richiesta di preventivo. I fattori che determinano l’abbandono da parte di un visitatore sono molteplici e i più disparati. Il sito potrebbe essere di nuovo loro gradimento, in quel momento la rete potrebbe essere lenta, potrei ricevere una telefonata, le condizioni di vendita potrebbero essere non chiare e così via. Questo fa capire come bisogna aumentare il numero di persone per avere percentualmente un buon numero che concretizzi l’azione finale. Ritornando al fatto che la campagna AD Words potrebbe non essere lo strumento corretto per una pubblicità continuativa possiamo ulteriormente argomentare che in questi casi probabilmente la cosa migliore da fare è effettuare un posizionamento cosiddetto naturale per mantenere il nostro sito stabilmente nella prima pagina di Google e possibilmente anche nelle prime posizioni. Le tecniche per ottenere questo tipo di posizionamento sono spiegate nell’articolo dedicato al posizionamento siti web.

Come funzionano le campagne AD WORDS

Le campagne AD Words necessitano prima di tutto di una analisi delle parole chiave da utilizzare e per questo esistono alcuni strumenti di Google che aiutano a capire quali sono le parole più corrette e le eventuali parole correlate al fine di massimizzare i risultati. Trovate le parole chiave da utilizzare basterà stabilire un budget giornaliero, una durata della campagna ed effettuare alcuni settaggi in maniera che l’articolo venga visualizzato come e quando noi vogliamo. Il come vuol dire essenzialmente cosa devo scrivere nell’annuncio perché esso sia più appetibile e adatto ad una visualizzazione sia da dispositivo fisso che mobile. Il quando e perché le campagne AD Words possono essere programmate sia in termini di giorni che di orario in modo di andare ad intercettare in maniera corretta la clientela e non disperdere i clic che ci verranno addebitati.

Il servizio di Easyweb Consulting

La nostra società effettua le campagne AD Words solo su richiesta dei propri clienti visto che normalmente promuoviamo di più il posizionamento naturale. In ogni caso per tutti i clienti che necessitino di una campagna o che per motivi particolari vogliano temporaneamente utilizzarla forniamo un servizio di analisi e gestione della campagna stessa con un prezzo fisso per ogni campagna che andiamo a programmare.

Può richiedere informazioni aggiuntive sulle campagne AD Words utilizzando il modulo alla pagina contatti.

Pagina tecnico / informativa realizzata da Easyweb Consulting – Realizzazione siti web.

Il sito web easywebconsulting.com  utilizza cookie tecnici e di Google Analytics per gli scopi che sono descritti nella nostra Privacy Policy. Il sito consente anche l'invio di cookie di terze parti indicati nella nostra Privacy Policy.

Se desideri approfondire puoi visitare la pagina della Privacy Policy

La prosecuzione della navigazione tramite lo scroll della pagina verso il basso, l'accesso ad altra area del sito o la selezione di un elemento del sito stesso (clic di un'immagine o di un link) comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie.

L'accettazione della Privacy Policy con uno dei metodi indicati comporta il ricaricamento della pagina.