Easyweb Consulting

Applicazione web

Applicazione webEasyweb Consulting nella fase di realizzazione di un sito web si occupa anche di integrare nel portale la migliore applicazione web o web application per permettere al vostro sito di accedere a tutte le funzionalità avanzate che Internet oggi offre ad aziende e utenti. Ma cosa è un’applicazione web?

Si tratta di applicazioni accessibili online grazie ad un apposito network, ad esempio una rete Intranet comune ad un sistema informatico o alla tradizionale rete Internet e quindi non sono assolutamente dei software che devono essere installati sul computer. Dal momento che si tratta di un concetto complesso per i non addetti ai lavori, vogliamo fare qui un esempio di applicazione web: basta pensare ai vari social network come Facebook o YouTube o ai siti di posta elettronica come Gmail. Tutte queste sono web application.

Non sono infatti software presenti fisicamente sul vostro computer ma si possono raggiungere esclusivamente attraverso la rete, permettendo l’accesso all’applicazione web a un costo davvero ridotto e evitando la necessità di un supporto fisico. Ecco perché le applicazioni web sono una delle situazioni più innovative e potenti che in Easyweb Consulting proponiamo ai nostri clienti anche per creare un’interfaccia avanzata tra database aziendale e persone.

Un’applicazione web presenta molti altri vantaggi, eccone alcuni:

  • Il suo utilizzo non dipende dal sistema operativo che può essere Windows, Mac, Linux o altri
  • E’ sempre aggiornata senza dover fare nuove installazioni
  • Consente un accesso immediato senza dover scaricare software sulla macchina
  • I dati sono centralizzati e raggiungibili comodamente ovunque con un semplice browser ma anche da smartphone o tablet
  • La sicurezza è elevata in quanto le informazioni risiedono su un server esterno e non sono raggiungibili da virus o malware presenti sul client
  • Il costo è basso perché si eliminano i costi infrastrutturali
  • Sono estremamente semplici e flessibili e permettono di lavorare veramente ovunque, anche in team collegando più utenti in contemporanea.

Proprio perché permette di gestire i dati e contenuti in totale libertà e autonomia semplificando il lavoro, l’applicazione web è oggi sempre più diffusa perché permette di portarsi l’ufficio ovunque ci si trovi.

Qualche informazione in più sull’applicazione web

Le applicazioni web sono quindi una specie di sito web che contiene contenuti che vengono creati solo quando l’utente richiede la determinata pagina al server e che variano da richiesta a richiesta sulla base delle azioni fatte dal visitatore: si definiscono quindi tali contenuti come pagine dinamiche, studiate per risolvere alcuni problemi. Ecco quali sono gli usi più comuni delle web application:

  1. Permettere ai visitatori di accedere rapidamente alle informazioni presenti su un sito web, eseguendo ricerche, navigando e organizzando il contenuto sulla base delle esigenze. Pensiamo alle reti intranet aziendali o a portali come Amazon.
  2. Raccogliere e analizzare i dati forniti dal visitatore al sito, salvandoli direttamente in un database per poi estrarli sulla base delle necessità o per creare report precisi. Pensiamo alle applicazioni per i pagamenti sugli ecommerce, all’home banking, ai moduli e ai sondaggi sul web.
  3. Aggiornare velocemente i siti web

Grazie alle applicazioni web il web designer può evitare di aggiornare continuamente i contenuti HTML del sito e questo è di particolare vantaggio per i giornalisti. Portali come l’Economist o la CNN sono interamente basati su questa tecnologia.

Concludendo le web application sono una raccolta di pagine web statiche e dinamiche e si possono progettare i risultati delle ricerche degli utenti cambiando via via la visualizzazione dei risultati. Grazie a queste applicazioni si possono quindi progettare pagine web dinamiche in grado di migliorare l’esperienza dell’utente sul sito.

Le web application per gestire i database

L’uso più comune delle web application è quello di permettere l’accesso ai database utilizzando le risorse server-side: in pratica creare una pagina web dinamica può indicare al server di estrarre determinati dati e inserirli nel codice HTML della pagina, archiviare un contenuto e molto altro. Il web designer dovrà scrivere un modello per le varie pagine anziché centinaia di file HTML e poi caricare i diversi contenuti direttamente dal database in modo che vengano richiamati online sulla base della richiesta del visitatore. Un buon software per la progettazione dei moduli web è Adobe Dreamweaver. Ricordiamo che con un’applicazione simile si possono usare tutti i database a patto di aver installato sui server i driver corretti.

Alcuni termini tecnici utili

Chi lavora con le applicazioni web utilizza comunemente alcuni termini tecnici tra cui:

  • Server applicazioni: è il software che permette al server di elaborare le pagine web con script o tag server site e i più comuni sono ColdFusion e PHP.
  • Database: è una raccolta di dati in tabelle, ogni tabella è un record e ogni colonna un campo del record
  • Query di database: permette di estrarre un recordset dal database ed è composta da criteri di ricerca espressi in linguaggio SQL.

La terminologia tecnica di chi lavora con le applicazioni web è però davvero molto più complessa, ma si tratta di soluzioni tecnologiche innovative oggi essenziali per ogni azienda che sia presente online.