Easyweb Consulting

Costo sito ecommerce

Costo sito e-commerce
Costo sito ecommerce: quale è la cifra giusta? Il costo è sicuramente da immaginare in una fascia di prezzo, diversa da quella ad esempio di un sito vetrina. Un sito ecommerce prevede infatti tutta una serie di lavorazioni che non si trovano in altri tipi di siti web. Prima di tutto, ovviamente bisogna pensare ai prodotti. Essi sono un elemento fondamentale in questo tipo di sito e lavorazione degli stessi richiede sicuramente un elevato dispendio di energie. Il costo di un sito ecommerce per noi di di Easyweb Consulting parte da un minimo (che può bastare in caso di ecommerce non molto complessi) di 1200€ come potete verificare nel nostro listino prezzi. Noi di Easyweb Consulting proponiamo però anche la possibilità di pagare il sito a rate, in modo che con poche comode rate mensili chiunque possa creare il suo negozio virtuale da gestire in piena autonomia. Il costo di un sito ecommerce dipende anche da quali strumenti di gestione il cliente richieda nel sito. Ad esempio creando il sito ecommerce con piattaforme come Prestashop, si incorre spesso in un incremento dei costi solo perché pur essendo questi CMS gratuiti, spesso i plugin che vengono utilizzati per aggiungere funzioni al sito su richiesta del cliente sono purtroppo a pagamento. WordPress è un CMS che negli ultimi anni è cresciuto molto nell’ambito del settore ecommerce e se ancora oggi non ha certo la velleità di competere alla pari con le piattaforme ecommerce più potenti (Prestashop, Magento ecc) ha però dalla sua la caratteristica di riuscire a ridurre i costi di sviluppo e manutenzione. WordPress può essere utilizzato tranquillamente in negozi virtuali con 1000-2000 prodotti (alcuni dicono anche di più). La versione più recente di Woocommerce (oggi alla versione 3.xx) promette infatti un aumento delle prestazioni. Dal nostro punto di vista, in un mercato che tende alla continua riduzione dei costi, questi aspetti non sono certo da sottovalutare.

Perché investire nella realizzazione siti ecommerce

Oggi lo sanno tutti che investire in un ecommerce è un’interessante opportunità di business ma prima di partire con un progetto simile, come per ogni altra attività online, è bene conoscerne rischi e opportunità.

Cresce di giorno in giorno il numero degli imprenditori che si affidano alla rete per vendere prodotti o servizi e molte aziende credono oggi nelle opportunità che un ecommerce offre, alcune affiancando il negozio online al negozio fisico, altre promuovendo tutti i loro servizi e prodotti solo online.

Nell’era degli smartphone e tablet sempre più consumatori scelgono di acquistare online perché è semplice, comodo e immediato. Vediamo quindi quali sono i principali vantaggi per venditore e acquirente.

Innanzitutto un sito ecommerce rappresenta un fenomeno globale con transazioni che avvengono 24 ore su 24 e in tempo reale: immaginate i costi qualora decideste di riprodurre con una rete di commerciali tali vantaggi. Vi assicuro che l’investimento per un sito di ecommerce, in confronto, è veramente ridicolo.

Oltre ai vantaggi per il rivenditore ci sono poi i vantaggi per l’acquirente che trova in pochi click la possibilità di acquistare ciò che desidera e ricevere il prodotto a domicilio, tutto l’anno. Inoltre la vendita online è conveniente, grazie al sistema di offerte e sconti ma anche al risparmio di tempo. Infine l’acquirente ha la possibilità di informarsi grazie ai consigli e ai commenti di chi ha già acquistato il prodotto.

I vantaggi dell’ecommerce per chi ha un’attività online

Certo la prima domanda che l’imprenditore fa alla web agency di turno riguarda il costo dell’ecommerce ma per valutare attentamente questo aspetto è bene conoscere tutti i vantaggi che l’ecommerce offre.

  • Si riducono i costi fissi e variabili che l’apertura di un negozio fisico richiede
  • Si ottengono numerosi dati sui clienti e si può analizzare l’esperienza dell’utente con lo store online
  • Si riducono i costi della distribuzione, no essendoci intermediari, e i prezzi possono essere proposti a prezzi inferiori mantenendo invariati i ricavi
  • Si può rintracciare il cliente per fidelizzarlo e creare messaggi promozionali personalizzati grazie alla strategia di ecommerce.

Infine tutti possono investire in un sito ecommerce, anche la piccola azienda, grazie a soluzioni dinamiche e flessibili offerte dai principali CSM in commercio. Un esempio? Woocommerce per WordPress o PrestaShop.

Quanto costa un sito di ecommerce

In Easyweb Consulting realizziamo siti di ecommerce con un investimento minimo di 1480 euro per progetti non molto complessi e offriamo il pagamento a rate mensili per permettere davvero a tutti di mettere in piedi il loro progetto web. Inoltre scegliamo la migliore piattaforma attualmente disponibile per permettere all’azienda di poter contare su un prodotto moderno, flessibile e veloce.

Se quindi hai un’azienda e credi che proporre i tuoi servizi online possa aiutarti a incrementare il fatturato e a raggiungere nuovi mercati e clienti situati in tutta Italia o all’estero contattaci per maggiori informazioni. Il nostro team di professionisti del web sarà al tuo fianco per aiutarti a vendere con successo anche online.